L’amore ha due facce

Oggi ho rivisto questo film che adoro… Romantico, intelligente, non scontato e con la mitica Barbara Streisand.

Trama
Rose Morgan insegna “letteratura romantica” alla Columbia University, ma nella sua vita di romantico c’è ben poco. Gregory Larkin insegna matematica alla stessa università, è reduce da una serie di relazioni passionali ed è alla ricerca di un rapporto fondato sull’amicizia e sul rispetto reciproco. I due, che hanno caratteri diversi, sono destinati ad incontrarsi, grazie ai buoni uffici dell’intraprendente sorella di Rose. La commedia non ha molto di originale ed è ossessivamente centrata sull’attrice-regista, perennemente inquadrata con luminosità flou che ingentiliscono il volto non certo regolare, soprattutto nella seconda parte del film. Ormai alla terza regia la Streisand continua insomma a cercare solo in se stessa le risorse necessarie alla riuscita del film. Ma i suoi duetti con la madre Lauren Bacall, tanto elegante quanto cinica, sono decisamente di buon livello, purtroppo Lauren non ce l’ha fatta a ricevere il premio Oscar come miglior interprete femminile.

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/e3c/62096550/files/2015/01/img_4544.jpg

Annunci

8 thoughts on “L’amore ha due facce

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...