Adozione – argomento tabù?

Avete conoscenti che hanno adottato un bambino/a/i? 

Non capisco come mai molte volte quando parli alle persone di adozione diventano “idiote”… alcuni esempi…


A) idiota 1 – dialogo tipo

 idiota 1: che bella bambina, non ti ho mai vista con la pancia ma è tua? Quanto ha?

Io: si è mia! Ha 16 mesi. Ci siamo adottati ecco perché non mi hai visto con la pancia

 idiota 1: ma veramente? Lo sai che su queste cose non si scherza !!!(faccia schifata)

Io: scusa su cosa non si scherza ? 

Idiota 1: sull’adozione 

Io: no guarda che è così!!!

Idiota 1: ah …( stupore ) … che bella azione che avete fatto. (Imbarazzo)

Ed io penso ma vaffanculo ma perché dici che buona azione !!! È un incontro d’amore, punto. Quando ti sposi, ti fidanzi, hai figli biologicamente dici … che bell’azione !! Limitati a dire auguri, sono felice per voi, o no?


Idiota 2: ho saputo dai tuoi che avete adottato. È lei ? (Indicando la mia batuffola nel passeggino)

Io: si è lei. Io con un sorriso radiosa ed orgogliosa della batuffola

Idiota 2: mi raccomando non gli dire che è stata adottata se no poi ci rimane male … tanto era così piccola che è come se fosse tua.

Io: Zitta. Quando mi dicono questa frase io rimango sempre sbigottita. E penso …  Ma perché non devo dirglielo?!?! E poi scusa ma di chi è? I genitori siamo noi anche se non biologici … questa frase “è come se fosse tua” mi da veramente fastidio. 

Noi siamo la classica coppia che ha paura di dire che ha adottato per varie ragioni:

1) perché è un dato di fatto e cmq a lei lo diremo.

2) perché non dirlo? Uno si presenta da un momento ad un altro con un figlio come se niente fosse ? Neanche fossi uscita da una puntata di Real Time di (Non sapevo di essere incinta)

3) perché è importante anche far conoscere che c’è un altro modo per diventare genitori oltre la fecondazione esiste l’adozione, solo che lo Stato se ne frega e non viene affatto agevolata… anzi tempi lunghissimi e costi esorbitanti per le adozioni internazionali. 

Vi allego un articolo che può essere interessante riguardo le adozioni in Italia ed un altro dal titolo  “Non sono stata la seconda scelta“: una figlia adottiva spiega cos’è l’adozione.

Voi cosa ne pensate? 

Annunci

27 thoughts on “Adozione – argomento tabù?

  1. Mia cugina Anna ha adottato una meravigliosa bimba che adesso fa la prima elementare, e’ adorabile, si chiama Alicia, troppo bella! Penso che ci sono tante persone ignoranti, non curarti di loro, baci tesoro, buonanotte e buona domenica, ❤

  2. i figli sono di chi li alleva, di chi dà loro amore, quindi complimenti per il tuo batuffolo…per chi parla a vanvera…ben si sa che la madre dei cretini è sempre incinta…

  3. Io ho assistito anche a un altro tipo di idiota. Mamma con figlia piccola adottiva in fila alla cassa. “Ma chi è questa bimba?”
    La madre: è la mia bimba!
    Il tizio: noooooo, davvero?
    “Eh sì”.
    “Beh sei stata bravaaaaaaa, proprio brava”.
    Personalmente mi sono sentita porre anche l’agghiacciante domanda: quando ti sgrida tua madre ti dice che se non fai la brava ti riporta da dove sei venuta?
    E cose del genere. Ma gli idioti sono idioti con tutti, è un male incurabile. : D
    Bellissimo post, un piacere averlo letto : )

  4. Penso che ci sia tanta disinformazione a riguardo: solo chi ne ha bisogno si informa su iter e difficoltà, per il resto è tutto oscuro. E soprattutto non sanno delle difficoltà che ci sono tra adottare in Italia e nel resto del mondo. Ho anche sentito gente dire cose tipo “Eh è andato a prenderlo in Africa, perchè non c’erano bambini italiani che avevano bisogno?”
    E a proposito, sentivo che è illegale nascondere ai figli di essere stati adottati, è una legge abbastanza recente, tipo dei primi anni 2001.

    • Veramente molta disinformazione e poca sensibilità un mix micidiale. Non sapevo della legge ma credo corretto ed onorato dirlo perché non si può iniziare un rapporto con una bugia così grande. Molti lo scoprano da grandi con conseguenze devastanti

  5. Ciao! L’estate scorsa passeggiando nel paese dove siamo andati in vacanza mi hanno fermato dicendo: “Scusa ma è tuo figlio?”. Mi trovano sempre impreparata e scarica di risposte adeguate. Ho solo risposto: “Certo è mio figlio.” Ma si può?! Comunque, continua a seguirmi sul mio blog, quello nuovo intendo. http://www.adozioneincorso.it. Riusciamo a metterci in contatto via mail o con altri canali? Ciao!

  6. la tristezza , mia oersonale , stà nel fatto che certi pregiudizi sono duri a morire , ma forse erano tollerabili trent’anni fà , oggi certe uscite , certi commenti e certi tabù sono anacronistici , fuori luogo e talvolta demenziali

  7. Pingback: SABATOBLOGGER 44. I blog che seguo | intempestivoviandante's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...